Atestino a tutto volume

Anno scolastico 2021/2022

Recensione 1

Robinson Crusoe è il capolavoro letterario di Daniel Defoe e uno dei bestseller della letteratura inglese. Il protagonista è un ragazzo che, mosso da un’enorme curiosità e da un forte spirito di avventura, parte per il mare, ma naufraga su un'isola deserta. Da quel momento in poi, cercherà di sfruttare al massimo tutte le sue conoscenze e capacità per sopravvivere nella natura selvaggia. Le cose che più mi hanno colpito di questo libro sono l’ingegno che Robinson Crusoe mette in atto per restare in vita e l’incredibile forza d’animo che possiede. Infatti, provando a immedesimarmi nella sua situazione, non so se sarei riuscito a resistere per tanto tempo da solo. Consiglio vivamente la lettura di questo libro, perché ci ricorda l’importanza della socialità, un bisogno che credo possa essere maggiormente compreso dopo questi due anni così difficili di pandemia.

Davide Mazzucato – 4°D RIM

Recensione 2

"Il giocatore", libro scritto dal famoso scrittore russo Fëdor Dostoevskij, racconta l'esperienza di Aleksej Ivànovic con il gioco d'azzardo. Aleksej è precettore in una famiglia abbastanza singolare, il cui principale esponente è il Generale. La storia è ambientata a Roulettenburg, una città immaginaria in Germania, nella quale il protagonista si ritrova a giocare alla roulette russa per amore di Polina, la figliastra del Generale, arrivando quasi a perdere la testa. Ciò che mi ha colpito maggiormente di questo libro è il modo in cui Dostoevskij ha raccontato la ludopatia traendo ispirazione dalla sua esperienza personale, trasformandola non in una semplice autobiografia, ma esprimendo attraverso vari personaggi dei possibili motivi per cui una persona sviluppa una dipendenza da gioco.

Linda Peraro - 4°D RIM